Tag

Traduzioni

Internacional

La società

di Virginia Woolf Ecco come tutto ebbe inizio. Un giorno, dopo il tè, sei o sette di noi erano sedute. Alcune avevano lo sguardo rivolto in strada alle vetrine del negozio di cappelli dove la luce ancora metteva in risalto piume rosse e ciabatte dorate. Altre costruivano pigramente torrette di zucchero sul bordo del vassoio da tè. Dopo poco, se non ricordo male, ci sedemmo attorno al camino e iniziammo come di consueto a lodare gli uomini: com’erano forti, nobili,…

Leggi tutto
Articoli correlati
Necrologio di Milena Jesenská per Franz Kafka
20 Novembre 2016
Ô Metis V, Invenzione
9 Luglio 2015
Tesi sul racconto
26 Novembre 2014
Crapula Edizioni, Filologicon Crapula, Internacional, letteratura e altri buchi, Lupus in Crapula

Ô Metis V, Invenzione

Disciplina e metonimia. Prendiamo ad esempio la scienza moderna: la sua fierezza è il metodo sperimentale – l’arma più elastica e ubiqua mai concepita dal ventre dell’uomo. E tuttavia i più grandi sconvolgimenti della scienza moderna, dalle equazioni di Maxwell ai principi della meccanica quantistica, passando per la relatività generale, sono venuti fuori attraverso manipolazioni matematiche così speculative e distanti dall’osservazione e dall’esperienza, che il laboratorio, quest’occhio sintetico dello scienziato, per anni si è rifiutato non solo di vedere –…

Leggi tutto
Articoli correlati
Rassegna di barbarie e deliri: la rappresentazione dell’orrore nei racconti e nei romanzi di Alberto Laiseca
25 Novembre 2019
Il sacrificio
5 Aprile 2019
Il positivismo inverso di H.P. Lovecraft
4 Marzo 2019
Internacional

Tesi sul racconto

di Ricardo Piglia traduzione di Alfredo Zucchi I In uno dei suoi quaderni, Cechov annota quest’aneddoto: «Un uomo, a Montecarlo, va al Casinò, vince un milione, torna a casa, si suicida». La forma classica del racconto è condensata nel nucleo di questa narrazione futura e mai scritta. In opposizione a una struttura prevedibile e convenzionale (giocare-perdere-suicidarsi), la trama qui si pone come un paradosso. L’aneddoto, infatti, tende a svincolare la storia del gioco da quella del suicidio. Questa scissione è…

Leggi tutto
Articoli correlati
Parodia, esasperazione e degradazione: Alberto Laiseca, lettore di Borges
1 Dicembre 2019
Forme brevi – Dossier Piglia
6 Gennaio 2019
La sovraccoperta
15 Dicembre 2018