Filologicon Crapula Archive

Filologicon Crapula: Gige e Candaule

Erodoto, Storie, I 8 – 12 [8, 1] Candaule si era molto innamorato di sua moglie, e in quanto innamorato giudicava che fosse la donna più bella di tutte. Poiché credeva così, e dato che tra le guardie c’era un tale Gige figlio di Dascilo, che gli era molto gradito, a questo Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p10

Esopo in un arsenale Esopo, l’inventore di favole, non avendo di meglio da fare entrò in un arsenale. Ma dato che gli operai lo prendevano in giro e lo provocavano perché rispondesse, Esopo raccontò che in principiò furono caos e acqua, poi Zeus, che voleva mostrare anche l’elemento della terra, esortò la Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p9

L’aquila e la volpe Un’aquila e una volpe, che avevano stretto amicizia tra loro, decisero di abitare vicine l’una all’altra, ritenendo l’abitudine come conferma dell’amicizia. Ecco che la prima, volata su un altissimo albero, vi fece il suo nido; l’altra, entrata sotto un cespuglio ai piedi dell’albero, partorì. Un giorno, mentre la Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p8

La volpe e la pantera Una volpe e una pantera discutevano sulla bellezza. Visto che la pantera su ogni cosa ostentava la versatilità del suo corpo, la volpe rispondendole disse: «Eppure quanto sono più bella io di te, che non il corpo ma la mente ho versatile.» *** La cornacchia e il Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p7

I due galli e l’aquila Uno dei due galli, che si contendevano le galline, mise in fuga l’altro. E il vinto si nascose svanendo nell’ombra; mentre il vincente, levatosi in volo e appollaiatosi su un alto muro, cantò a squarciagola. Allora subito un’aquila volando in picchiata lo portò via. Così quello che Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p6

Il capretto salito su un tetto e il lupo Un capretto, che era salito sul tetto di una casa, quando vide che un lupo si avvicinava, lo insultò e schernì. Allora il lupo disse: «Caro mio, certo non mi insulti tu, ma il luogo dove ti trovi.» *** I viandanti A certi Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p5

La volpe e la maschera Una volpe, intrufolatasi in casa di un attore e frugando tra tutti i suoi costumi, trovò anche la testa di una maschera ornata come si conviene, e sollevata tra le zampe disse: «Che testa! Eppure è senza cervello.» *** L’assassino Un tale, che aveva ucciso un uomo, Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p4

L’uomo codardo e i corvi Un uomo codardo era partito per la guerra. Allorché i corvi gracchiarono, deposte le armi l’uomo se ne stava immobile, poi raccolte di nuovo si era rimesso in marcia. Allora i corvi gracchiarono di nuovo, e l’uomo li affrontò e infine disse: «Voi urlate quanto potete! Di Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p3

La zanzara e il toro Una zanzara che si era posata sul corno di un toro e vi si era fermata per molto tempo, quando fu sul punto di volarsene via, domandò al toro se non desiderava ormai che se ne andasse. E quello rispondendole disse: «Certo che no! Quando sei arrivata Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p2

La vipera e la volpe Su un rovo di spine una vipera veniva trasportata lungo un fiume. Una volpe, che si trovava a passare di là, non appena se ne avvide, esclamò: «Pilota degno di una tale nave!» *** Zeus e il pudore Zeus, quando plasmò gli uomini, mise dentro di loro Leggi