Crapula Edizioni

Campo di Carne

Mi sono lasciata crescere le unghie fino a farne lame. Tutte le mie colleghe me le invidiano. Me le invidiavano. Non ho mai pensato a difendermi. Ci fai l’abitudine ai calci in pancia e, se sei fortunata e non ti ammazzano, capisci anche che a reagire, il più delle volte, perdi. E infatti. È stata Mimma a consigliarmi di farmele crescere, perché di matti in giro ce ne sono, ha detto, di fattoni che arrivano in gruppo, che vogliono filmare,…

Leggi tutto
Articoli correlati
Elia
18 ottobre 2018
L’apprendista
5 ottobre 2018
Le effimere
29 settembre 2018
Crapula Edizioni

Cetrioli alla russa

Quando il direttore del mensile culturale, che corteggiavo da due anni, mi telefonò per domandarmi un pezzo su Goffredo Raineri, mi emozionai tanto da dimenticare di chiedergli quale fosse il compenso. Ma era il 1998, e noi addetti ai lavori non eravamo ancora ridotti a dar via nostra madre per un pezzo a tutta pagina ben retribuito. Mi ripromisi di passare in redazione in settimana, l’unica cosa che m’importasse era che Palazzi avesse ripescato il mio curriculum e impegnato il…

Leggi tutto
Articoli correlati
Elia
18 ottobre 2018
L’apprendista
5 ottobre 2018
Le effimere
29 settembre 2018