Tag

antropologia

letteratura e altri buchi

Artico nero e Neghentopia di Meschiari: dall’antropofiction alla fiction

Il pensiero. Matteo Meschiari (1968) è poeta e narratore, ma innanzitutto uno studioso di antropologia e di geografia che da anni pubblica saggistica su wilderness, paesaggio, spazi – Liguori, Meltemi, Mucchi, Quodlibet, Sellerio e altre, le case editrici. Questi stessi temi, infatti, si riversano nei versi e nella prosa, nella letteratura, senza patire il salto di campo e ampliando il target di lettori: Meschiari racconta storie, anche quando affronta concetti, e questione di vitale importanza, per lui, è continuare a…

Leggi tutto
Articoli correlati
I comunicanti
20 Febbraio 2019
L’eroe tra psicanalisi, società e scrittura: da Campbell a Vogler
21 Gennaio 2019
Forme brevi – Dossier Piglia
6 Gennaio 2019
Crapula Edizioni

Sogno iniziatico dello sciamano

[di Mircea Eliade] A.A. Popov racconta quanto segue di uno sciamano dei Samoiedi Avam. Malato di vaiolo, questi restò per tre giorni in stato d’incoscienza, mezzo morto: a tal segno che egli corse il pericolo di esser seppellito il terzo giorno. Durante questo tempo ebbe luogo la sua iniziazione. Egli si ricorda di essere stato condotto in mezzo ad un mare. Là udì la Voce della Malattia (cioè del vaiolo) che gli diceva: «Dai Signori dell’Acqua riceverai il dono dell’arte…

Leggi tutto
Articoli correlati
Sortita
15 Aprile 2019
Il sacrificio
5 Aprile 2019
SHOTGUN
1 Aprile 2019