Tag

inedito

Crapula Edizioni

Pop-up

Lorenzo era seduto a cavalcioni sul gabinetto, al contrario, con la faccia rivolta verso il muro e i pantaloni calati alle caviglie tesi contro la base della tazza. Stava sconsolato con la fronte poggiata sul bottone dello sciacquone mentre il getto di piscio gorgogliava infrangendosi nell’acquetta del vaso. «Ma che stai facendo?» lo interruppe Anna. «Oddio!» urlò Lorenzo come colto in flagrante «Ma non eri uscita?» Si tirò su le braghe pisciandosele tutte. Teneva le gambe appiccicate, le ginocchia in…

Leggi tutto
Articoli correlati
Al di là delle Mura
8 Aprile 2019
Forme brevi – Dossier Piglia
6 Gennaio 2019
Chiromantica medica III
21 Dicembre 2018
Crapula Edizioni

Una gomma, qualcosa, una caramella

Ho rubato una macchina e adesso me ne sto al tavolo a bere Ceres Royal mentre le casse diffondono One Day di Asaf Avidan. Gli occhi mi slittano via, si piegano a terra. Questa canzone mi sta sul cazzo, perché la adoro. Qui dentro qualcuno si lascia portar via come me dalla corrente del suono, chi sa dove. Ho il cervello che mi scivola tra i tavolini. Lo sguardo che corre in continuazione. Un giorno saremo vecchi, dice. Un cazzo,…

Leggi tutto
Articoli correlati
Al di là delle Mura
8 Aprile 2019
Forme brevi – Dossier Piglia
6 Gennaio 2019
La sovraccoperta
15 Dicembre 2018