Tag

libro

Crapula Edizioni

La grande macchina

Ciò che scrivo non è frutto di fantasia. Cosa altri hanno detto della realtà, che io conosco per averla vissuta in prima persona, mi è del tutto indifferente. Probabilmente della mia versione qualcosa è trapelato, una volta o persino molte, ma questa discussione mi interessa meno rispetto all’accuratezza con cui, dopo tanti anni, ho cercato di ricostruire gli eventi. So che le mie affermazioni sembreranno assurdità, ma il mio proposito non è certo sorprendere chicchessia, né cancellare le falsità che…

Leggi tutto
Articoli correlati
Esercizio di sabotaggio #4: GUDISK
1 Maggio 2019
Alienati nell’analogia
16 Aprile 2019
Esercizio di sabotaggio #3
22 Marzo 2019
Interviste

Altered Carbon: quanta realtà può sopportare il genere umano

Due ore prima dell’alba, seduto in cucina, fumavo una delle sigarette di Sarah. Ascoltavo il vortice e aspettavo. Millsport era andata a letto da un pezzo, ma nella Distesa le correnti ruotavano ancora sui bassifondi; il suono giungeva a riva e si aggirava per la città. Una nebbiolina si alzava dai mulinelli d’acqua, cadeva sulla città come teli di mussola e appannava le finestre della cucina. È con questo incipit, che potrebbe tranquillamente trovarsi in un romanzo di Chandler o Ellroy, ad…

Leggi tutto
Articoli correlati
La grande macchina
31 Maggio 2019
Sta’ senza pensier’. Teorie e esercizi su ‟Gomorra – La serie”
16 Marzo 2018
Il fascino di Gomorra esiste eccome
16 Marzo 2018
letteratura e altri buchi

L’arte dell’eroismo, di Akbar del Piombo e di chi ne parla

Incipit. Che cos’è. L’arte dell’eroismo (The hero maker, 1960) è un oggetto-libro[1] rilegato in brossura a filo refe[2], formato in ottavo[3], con copertina in cartone flessibile a bandella doppia e pagine illustrate in bianco e nero non numerate (nel numero di 94 circa). L’esemplare[4] italiano cui faccio riferimento è stato prodotto nel 1974 dalla casa editrice milanese Edizioni il Formichiere[5], collana Terzo binario[6] (numero 12).     La traduzione dall’inglese è di Anneliese Wolf Belfiore. Gli autori riportati presso la…

Leggi tutto
Articoli correlati
La grande macchina
31 Maggio 2019
I comunicanti
20 Febbraio 2019
L’eroe tra psicanalisi, società e scrittura: da Campbell a Vogler
21 Gennaio 2019
letteratura e altri buchi

Librerie – Carrión, il viaggio e la fine di un mondo

 Jorge Carrión, Librerie, 2015, Garzanti, traduzione di Paolo Lucca Il metaviaggiatore Nei miei due anni a Barcellona, in cui ha preso forma il passaggio dalla scrittura come necessità alla scrittura come progetto professionale necessario, ho conosciuto vari aspetti di Jorge Carrión: il professore universitario, il performer, lo scrittore di finzioni e di saggi, il giocatore di pallacanestro. Leggendo Librerie, appena uscito per i tipi di Garzanti, mi accorgo che un aspetto fondamentale mi è sfuggito: il viaggiatore. “Quale fu la…

Leggi tutto
Articoli correlati
6x6x6 – Variazioni Jorge
19 Giugno 2019
La grande macchina
31 Maggio 2019
Forme brevi – Dossier Piglia
6 Gennaio 2019