Tag

Stefano Spataro

letteratura e altri buchi

Il positivismo inverso di H.P. Lovecraft

L’idea di avviare una breve indagine sull’epistemologia di Howard Philip Lovecraft, se essa sia esistita in modo sistematico nonostante l’autore si occupasse quasi esclusivamente di fiction letteraria, nasce dalla lettura di due passi rappresentativi della sua opera. Il primo è tratto da uno dei suoi più celebri racconti del Ciclo di Cthulhu. Nell’incipit de Il richiamo di Cthulhu (1926), Lovecraft infatti scrive: “Ritengo che la cosa più misericordiosa al mondo sia l’incapacità della mente umana di mettere in correlazione tutti…

Leggi tutto
Articoli correlati
Il cinema Italia
8 Marzo 2019
Architetture minimali
12 Dicembre 2018
La soluzione di Tiberio
13 Ottobre 2017
Crapula Edizioni

Architetture minimali

Ted Bones si trovava di fronte a una struttura che sembrava perfettamente cubica. Era alta, e di conseguenza larga, non più di cinque metri. Un’apertura rettangolare, dal suolo verso l’alto, su una facciata. Come una porta. Su uno dei lati una piccola finestra quadrata, in alto. Né la porta né la finestra avevano infissi. Non riusciva a distinguere cosa ci fosse all’interno, sebbene un debole sole illuminasse la radura. L’uomo rimase fermo a osservare quella architettura stramba, così semplice e…

Leggi tutto
Articoli correlati
SciaquaRosa
20 Marzo 2019
Il positivismo inverso di H.P. Lovecraft
4 Marzo 2019
Lo giuro
2 Marzo 2019