Amori che durano poco. Su amore e microfinzione

Ci sono generi letterari che non attecchiscono ovunque; tra questi, la “microfinzione”. Anna Boccuti, curatrice di Bagliori estremi, rivolgendosi “all’intrepido lettore” (questo il titolo dell’introduzione al libro) parte proprio da qui: da una constatazione di non universalità dei generi, constatazione che potrebbe essere tenuta presente anche quando si affronta il solito discorso Leggi

La consistenza delle vene

Dovevamo necessariamente raggiungere Śambhala e se non era Śambhala saremmo andati da qualche altra parte, forse a Yahar’Gul o a Loran o nelle desolazioni barocche di Anor Londo. Era pesante ogni movimento, come se radici nere ci attraversassero la carne e i polmoni. Era un complotto contro la nostra stessa esistenza e Leggi

Ninfomania ovvero la bella addormentata allo specchio

“Specchio, servo delle mie brame, chi è la più bella del reame?” Al bar. Sandra Martinelli – leggendaria ninfomane di Prato centro – ordina un caffè; poi la solita occhiata allo specchio, di là dal bancone. Sappiamo come vanno certe cose: Sandra è una matta e, come da copione, sullo specchio le Leggi

Non si uccidono così anche i cavalli?

Mattie fu automaticamente squalificata quando il medico si rifiutò di farle proseguire la gara. Le disse che se avesse continuato a ballare avrebbe finito per danneggiare qualche organo e non avrebbe mai potuto avere figli. Lei sollevò un gran casino, a sentire Gloria, insultando il medico in tutte le salse e rifiutandosi Leggi