Tag

comico

letteratura e altri buchi

Lo Sgargabonzi: ridere di gusto e «col groppo in gola»

Qualche giorno fa ho riascoltato 38 luglio degli Squallor che, oltre a essere una delle più belle canzoni d’amore mai scritte in Italia, è anche un fulgido esempio di comicità: un arrangiamento orchestrale da brano pop all’italiana – l’intro riprende Il suo volto, il sorriso di Al Bano – accompagna una storia surreale e intrisa di malinconia: Là dove finisce il fiume comincia il film: la storia tremenda di un elettrotecnico che seppe inventare la pila. Non pochi ci riuscirono,…

Leggi tutto
Articoli correlati
“Un marito” di Michele Vaccari: la comunità degli sposi
12 novembre 2018
Fiaba Bianca
27 ottobre 2018
Acque dell’Acheronte di Julio Herrera y Reissig
22 ottobre 2018
Articoli correlati
Lo Sgargabonzi: ridere di gusto e «col groppo in gola»
3 dicembre 2018
EWC – Lezione n°1: la pettinata alla europea
3 aprile 2015
2013 Crapula Excellence Collection
4 gennaio 2014
Lupus in Crapula

Writing curse – lição 7

“Dritti alle cose!” L’evidenza – c’hanno ammorbato con l’evidenza, per secoli. Allora, stavolta (andiamo verso la fine, la decima lição) mettiamo davanti due cose: l’invenzione della risata e l’esplosione del suono. Prendere nota.

Leggi tutto
Articoli correlati
Lo Sgargabonzi: ridere di gusto e «col groppo in gola»
3 dicembre 2018
Ô Metis II
28 agosto 2013
Non chiamarlo umanista, il Filologo!
14 febbraio 2013