Crapula Edizioni

Ti mostro come

Prendi un bicchiere di vino. Te lo verso mentre i tuoi occhi sono ancora aperti, ma non del tutto. Come in quella parte del giorno in cui le forze del corpo vengono meno, ma noi resistiamo stoicamente. Davanti alle televisioni. I tuoi occhi sono fissi su di me, e nella fissità del tuo sguardo, lo sfondo sfocato delle luci fuori dalla finestra, le piccole sfere arancioni e verdi, le scie luminose dei fari, palpitano e fanno liquidi i vetri della…

Leggi tutto
Articoli correlati
L’orto asociale
17 novembre 2018
L’invenzione delle tasche
16 novembre 2018
Santuario
9 novembre 2018
Crapula Edizioni

Storia di un ragazzo e della terra che raccoglie ogni dolore

«Ce l’ho!» «Non ci credo, fammi vedere.» «Sì, eccolo! No! Aspetta, maledizione mi è sfuggito di mano…» «Sei proprio un imbecille. Che aspetti? Vallo a prendere.» «Non metto la mano lì sotto.» «Invece sì che ce la metti o lo dirò a tutti quanti.» La minaccia rimane per qualche minuto sospesa davanti a loro, finché il ragazzino più piccolo avvicina lentamente la mano all’ingresso buio. Un fronte freddo minaccia il cielo e scuote le chiome degli alberi. Il vento spazza…

Leggi tutto
Articoli correlati
L’orto asociale
17 novembre 2018
L’invenzione delle tasche
16 novembre 2018
Santuario
9 novembre 2018