Tag

Commando Interpolazioni

Lupus in Crapula

Esercizio di sabotaggio #1

Tema dell’esercizio: come incorrere in una situazione paradossale ovvero “la storia stessa è la manipolazione retrospettiva dei mondi possibili”. Problema: qualora si scrivesse un racconto in cui il contesto fosse solo e tanto la ripetizione delle leggi che regolano o hanno regolato il “mondo reale”, questo non sarebbe un racconto fantastico, ma esclusivamente storico. Ciò comporterebbe la presenza dell’antitesi irremovibile tra male e bene, tra reale e fittizio, immaginato e accaduto. Attraverso questa polarizzazione si arriva a una domanda subliminale:…

Leggi tutto
Articoli correlati
Cambio di funzione
7 novembre 2018
Apparato di sabotaggio: la prospettiva degli Scoliasti
2 novembre 2018
Affocus sicuro?
1 ottobre 2018
Lupus in Crapula

Cambio di funzione

La letteratura non rispecchia nulla. Fa un’altra cosa. R. P.   Kafka precursore di Cesare Nel vocabolario critico, la parola precursore è indispensabile, ma bisognerebbe purificarla da ogni significato di polemica o rivalità. La tradizione, altra parola ineludibile, è l’annullamento della freccia del tempo da un punto A verso un punto B, sebbene si perseveri a insegnare proprio questa univocità, non il suo contrario. Il fatto è che ogni scrittore crea i suoi precursori. La sua opera modifica la nostra…

Leggi tutto
Articoli correlati
Esercizio di sabotaggio #1
26 novembre 2018
Apparato di sabotaggio: la prospettiva degli Scoliasti
2 novembre 2018
Affocus sicuro?
1 ottobre 2018
letteratura e altri buchi

Apparato di sabotaggio: la prospettiva degli Scoliasti

La necessità di completare 1007 sezioni obbligò i copisti dell’opera a interpolazioni di ogni tipo. Epigrafe monumentale all’ingresso della biblioteca-obitorio del Commando Interpolazioni Una la morte, una la mente. Giuramento degli Scoliasti  La prospettiva degli Scoliasti «O si stampano manifesti o si scrive letteratura» sussurrò Tamiro Shikq ciabattando tra i corridoi della biblioteca-obitorio del Commando Interpolazioni, di cui è tuttora censore, guardiano, inquilino e Scoliasta insieme a Licantro Bykyria (quest’ultimo formalmente dal 2017 dc, de facto un anno e mezzo prima…

Leggi tutto
Articoli correlati
Esercizio di sabotaggio #1
26 novembre 2018
Cambio di funzione
7 novembre 2018
Affocus sicuro?
1 ottobre 2018
Lupus in Crapula

Affocus sicuro?

[Dovevate proprio scomodarci? Che succede: cantarvela e suonarvela in solitaria – come dice Amleto – non è cosa vostra? E venirci a svegliare nel bel mezzo della notte (un poeta-romanziere scrisse: La noche es un lugar en la Mancha) per una colpa così insignificante, poi? Dobbiamo sempre stare a dire chi siamo, dove, come, e soprattutto – simili agli idioti – perché siamo? Siete o non siete la Divisione K del Commando Interpolazioni, la colpa dovrebbe essere la vostra meta,…

Leggi tutto
Articoli correlati
Esercizio di sabotaggio #1
26 novembre 2018
Cambio di funzione
7 novembre 2018
Apparato di sabotaggio: la prospettiva degli Scoliasti
2 novembre 2018
Crapula Edizioni

PONTEGGI

«Non è semplicemente un singolo pezzo fisico di PONTEGGIO. Come nel brodo primordiale, rappresenta tutte le repliche di un particolare pezzo di PONTEGGIO distribuite nel mondo.»    Poi si svegliò una seconda volta ed era ancora soltanto (e per fortuna) Er Capomastro. Guardò il martello pneumatico – il suo primo martello che gli regalò il padre – poggiato accanto al letto e si slanciò nella memoria: «V’è una nostalgia dei Ponteggi che non ebbero mai un cominciamento. Affondare la…

Leggi tutto
Articoli correlati
Esercizio di sabotaggio #1
26 novembre 2018
Santuario
9 novembre 2018
Cambio di funzione
7 novembre 2018
Lupus in Crapula

Cave canem: Congiura Sacra

Alcuni tra questi sono slogan “veri” del C. I. – altri sono solo destinati a scatenare apprensione e equivoci nel pubblico. Omnia haec, quacumque feret voluntas Caelitum, temptare simul parati. E io francamente non amo abbastanza la specie umana da augurarmene la salvezza. Basta che mi ascoltino i miei fratelli, che almeno loro sfuggano all’inganno dell’antitecnocrazia. Domani: la crisi del collage invece della crisi del romanzo. Canto gravitazionale[1] Al di sotto della palude di Memoria, si precipita. L’iniziato dimentica. In…

Leggi tutto
Articoli correlati
Cani post-empatici dall’alba al tramonto del terzo millennio
5 dicembre 2018
Esercizio di sabotaggio #1
26 novembre 2018
Cambio di funzione
7 novembre 2018