Tag

Juan Rulfo

letteratura e altri buchi

†Interpolazione†

Le idee più preziose vengono trovate per ultime; ma le idee più preziose sono i metodi. (F.W. Nietzsche, L’anticristo) Il diritto e il rovescio di una moneta, †agli occhi del caso†, sono la stessa cosa. (J.L. Borges, Storia del guerriero e della prigioniera)   Interpolazione. In filologia: intervento del copista nel testo originale che produce un’alterazione, volontaria o meno, sostanziale o cosmetica, del medesimo. Il termine si riferisce principalmente ai processi di trasmissione di testi precedenti all’apparizione della tecnologia della stampa: trascrizione…

Leggi tutto
Articoli correlati
Alienati nell’analogia
16 Aprile 2019
Esercizio di sabotaggio #3
22 Marzo 2019
Sospensione
7 Marzo 2019
letteratura e altri buchi

Mapocho di Nona Fernández: fantasmi, sangue e teste mozze

Incipit. Sono nata maledetta. Dalla vagina di mia madre alla cassa in cui ora riposo. Un’aura di merda mi accompagna, uno stronzo piazzato al centro della testa, come il mezzo melone dei matti di un famoso tango, ma più fetido, meno poetico. La Storia, le storie. Il Mapocho che dà il titolo al romanzo di Nona Fernández è il fiume cileno sulle cui rive sorse Santiago, la capitale. C’è la storia di una sorella e un fratello, la Bionda e…

Leggi tutto
Articoli correlati
L’io cefalgico: “Il giorno della nutria”
1 Marzo 2019
I comunicanti
20 Febbraio 2019
†Interpolazione†
1 Febbraio 2019
letteratura e altri buchi

Due nature della luce (e mezzo)

«Ci sono paesi che sanno di disgrazia. Si riconoscono aspirando un po’ della loro aria vecchia e intorpidita, povera e magra come tutto quello che è vecchio. Questo è uno di quei paesi, Susana. Là, da dove veniamo adesso, almeno ti distraevi a guardare la nascita delle cose: nubi e uccelli, il muschio, ti ricordi? Qui invece non sentirai che quell’odore giallo e acido che sembra filtrare da tutte le parti. È che questo è un paese disgraziato: unto dalla…

Leggi tutto
Articoli correlati
La minaccia dell’anfibio
15 Febbraio 2019
†Interpolazione†
1 Febbraio 2019
Nel continuo tentativo di riposizionamento rispetto all’ignoto
27 Settembre 2018
letteratura e altri buchi

Rivera e noi

Questo libro (Luciano Funetta, Dalle rovine, Tunué, 2015) non ha più bisogno di presentazioni. Qui è la recensione di Antonio Russo De Vivo per CrapulaClub. Ora facciamo una cosa diversa: ci immergiamo. Rivera e noi Una storia di fantasmi, dice Funetta di Dalle rovine. “Vuoi farmi credere che sei morto per soffocamento, Juan Preciado? Ti ho trovato io, in piazza, molto lontano dalla casa di Donis, e vicino a me c’era anche lui: diceva che stavi facendo il morto […]”…

Leggi tutto
Articoli correlati
Il giorno della nutria – Andrea Zandomeneghi
7 Febbraio 2019
†Interpolazione†
1 Febbraio 2019
Nel continuo tentativo di riposizionamento rispetto all’ignoto
27 Settembre 2018
letteratura e altri buchi

Pedro Páramo e la maniera quantistica

Col pretesto di affrontare quell’oggetto letterario sconosciuto e sconcertante che è il Pedro Páramo di Juan Rulfo, voglio dare sfogo a una serie di pensieri, che da qualche tempo mi ossessionano, nella forma di ipotesi narratologiche. Prima di tutto, devo affermare che non rivendico l’opposizione realtà-finzione, opposizione che persino i più fini critici di Borges utilizzano incessantemente. In un certo senso, infatti, uno potrebbe considerare la realtà realizzata dall’occhio umano come la più sofisticata delle finzioni. Al contrario, per parlare…

Leggi tutto
Articoli correlati
Sospensione
7 Marzo 2019
†Interpolazione†
1 Febbraio 2019
L’eroe tra psicanalisi, società e scrittura: da Campbell a Vogler
21 Gennaio 2019
Lupus in Crapula

O Metis III – prequel

Adelphi, Einaudi and the Wiley Agency (la cui attitudine guerrescamente capitalista nella negoziazione di diritti non-esclusivi è disarmante per attori economicante piccoli piccoli come noi – ma nel complesso si giustifica: percé Dan Brown sì e Bolano no?) non ci sono venuti incontro: volevamo tradurre Bolaño o Rulfo e non possiamo. E allora ci siamo detti che il libero (da diritti), vecchissimo e immortale Quijote fa al caso nostro.

Leggi tutto
Articoli correlati
†Interpolazione†
1 Febbraio 2019
Nel continuo tentativo di riposizionamento rispetto all’ignoto
27 Settembre 2018
Mapocho di Nona Fernández: fantasmi, sangue e teste mozze
21 Maggio 2018
Lupus in Crapula

Cave canem: buona fine e buon principio

Uno legge i Canti del Caos di Antonio Moresco e mai come altrove sente l’infinità vanità dell’industria letteraria (e della letteratura stessa). Sarà il luogo, il momento, l’epoca – o qualcos’altro? Dove siamo, in summa? Ed ancora sui Canti del Caos: quel trucco che fa apparire il libro che si legge come il contemporaneo farsi del libro che si legge – è un trucco, ficción. Enter maestro Borges. E allora, di ritorno dalla terra dei morti, a breve vi prometto Juan…

Leggi tutto
Articoli correlati
†Interpolazione†
1 Febbraio 2019
Cambio di funzione
7 Novembre 2018
Fiaba Bianca
27 Ottobre 2018