Author Archive

Micromenippea #2 – L’interstizialità del bene [corridoi disumanitari bis]

Il bene è interstiziale, si disse il Prefetto Di Marco, non turandosi il naso. Cinquemila migranti ammassati, come escrementi essiccati (in una busta di stallatico?), in un campo concentrazionario – perché le cose si chiamano con il loro nome (quantomeno nella visione di questa volitiva figura apicale del Ministero dell’Interno) – che Leggi

Micromenippea #1 – Salvia divinorum

[Salvia, Salvia-combina-guai, su nell’Olimpo felice tu stai; la beniamina di tutti gli dei, sei tu, Salvia, Salvia-combina-guai – Salvia divinorum] Aspiri secco e duro (grazie al Bartolo – venditore e officiante della corretta combustione e assunzione, che lui poi non vuole rotture di cazzo per colpa d’incapaci che non sanno come si Leggi

La stanza di Therese – Francesco D’Isa

Il libro consta di quattro distinti strati che sussurrandosi frammenti di verità sepolte, confidandosi loop mentali, azzannandosi e accarezzandosi l’un l’altro danno luogo a una peculiare polifonia: 1 – le immagini 2 – il testo 3 – le glosse 4 – i ritagli Therese – all’insaputa di parenti e amici, che la Leggi

Io e Henry – Giuliano Pesce

Tagliaferro, un giornalista fallito tanto nel lavoro [«la mia carriera aveva avuto un picco negativo. Mi ero occupato solo di spazzatura. Articoli assurdi in fondo ai quali nessun giornalista serio avrebbe voluto mettere la sua firma. Avevo scritto della finale del Campionato mondiale di sauna (uno dei due finalisti era morto, ok, Leggi