Author Archive

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p6

Il capretto salito su un tetto e il lupo Un capretto, che era salito sul tetto di una casa, quando vide che un lupo si avvicinava, lo insultò e schernì. Allora il lupo disse: «Caro mio, certo non mi insulti tu, ma il luogo dove ti trovi.» *** I viandanti A certi Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p5

La volpe e la maschera Una volpe, intrufolatasi in casa di un attore e frugando tra tutti i suoi costumi, trovò anche la testa di una maschera ornata come si conviene, e sollevata tra le zampe disse: «Che testa! Eppure è senza cervello.» *** L’assassino Un tale, che aveva ucciso un uomo, Leggi

Let’s rock

NdR. Dal mese di luglio a settembre la mia principale, imprescindibile (a tratti ossessionata) attività è stato pensare a Twin Peaks. Dopo giorni a tentare di dissezionare i vari tricks, i riferimenti incrociati, le differenze, le mancanze etc., mi sono reso conto che, in fondo, la cosa più interessante che quegli stessi Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p4

L’uomo codardo e i corvi Un uomo codardo era partito per la guerra. Allorché i corvi gracchiarono, deposte le armi l’uomo se ne stava immobile, poi raccolte di nuovo si era rimesso in marcia. Allora i corvi gracchiarono di nuovo, e l’uomo li affrontò e infine disse: «Voi urlate quanto potete! Di Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p3

La zanzara e il toro Una zanzara che si era posata sul corno di un toro e vi si era fermata per molto tempo, quando fu sul punto di volarsene via, domandò al toro se non desiderava ormai che se ne andasse. E quello rispondendole disse: «Certo che no! Quando sei arrivata Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p2

La vipera e la volpe Su un rovo di spine una vipera veniva trasportata lungo un fiume. Una volpe, che si trovava a passare di là, non appena se ne avvide, esclamò: «Pilota degno di una tale nave!» *** Zeus e il pudore Zeus, quando plasmò gli uomini, mise dentro di loro Leggi

Filologicon Crapula: Esopo, Favole – p1

La volpe e la scimmia (che discutono della nobiltà) Una volpe e una scimmia, mentre camminavano per la stessa strada, discutevano di nobiltà. Avendo illustrato ciascuno i suoi molti pregi, quando arrivarono ad un certo punto del cammino, allora la scimmia fissandovi lo sguardo si lasciò andare a un sospiro. Dato che Leggi

Giovenale, Satira VII

La speranza e l’interesse per lo studio sono riposti in Cesare soltanto: lui solo di fatto, in questa tempesta, alle tristi Camene ha rivolto lo sguardo, da quando oramai celebri e famosi poeti hanno tentato di appaltare o un bagno a Gabi o un forno a Roma, e altri non reputano turpe Leggi

L’opera polimorfa di Alberto Laiseca – 2

  Una deriva del fantastico. L’approccio alla letteratura di Laiseca è disarmante. In ogni pagina la realtà, ovvero quell’ammasso di relazioni sinaptiche che il nostro cervello “ricostruisce”, post hoc, e che crediamo/chiamiamo vere, viene decomposta e ri-assemblata. Per facilitare il compito del lettore, Laiseca fornisce una definizione piuttosto precisa della sua letteratura Leggi

L’opera polimorfa di Alberto Laiseca

Si può parlare di Avventure di un romanziere atonale, di Alberto Laiseca, tentando di incastrarlo in una categoria o genere letterario, nel modo in cui si cerca di incastrare un pezzo tondo in un buco quadro. Oppure, si può considerare un’opera polimorfa, in cui le due narrazioni stanno in piedi anche da Leggi